Michele Alhaique

Nasce come attore per poi approdare nel mondo della regia e con il suo primo film “Senza nessuna pietà” si aggiudica il Nastro d’argento come miglior regista esordiente.

Biografia

Dal 2000 al 2003 frequenta la Scuola Nazionale di Cinema e lavora in alcuni cortometraggi. Partecipa nel frattempo ad alcune opere teatrali e realizza alcuni spot per la televisione. Con Grandi domani e Camera Café, fiction trasmesse su Italia 1, raggiunge un discreto successo nazionale. Nel 2005 è nel cast de La buona battaglia mentre dal 2006 interpreta Marco, tra i protagonisti della serie Medicina generale prodotto dalla RAI e girato da Renato De Maria. Appare inoltre nella fiction Giovanni Paolo II del 2005. Al cinema debutta con Fuoco su di me nel 2005, sarà poi in Polvere nel 2006 e poi in L’uomo che ama di Maria Sole Tognazzi nel 2008. Nel 2009 è nel cast di La prima linea, con Giovanna Mezzogiorno e Riccardo Scamarcio. Nel 2010 interpreta il ruolo di Claudio, il produttore di Medical Dimension, nella terza stagione della serie televisiva Boris. Michele Alhaique ha anche girato alcuni cortometraggi come regista: Chi decide cosa (2007) e Il torneo (2008) Appare anche nella web-serie di Errico Bonanni trasmessa su corriere.it dove lo si può ammirare agli albori della sua carriera di attore Sua opera prima come regista il film Senza nessuna pietà, presentato alla 71ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e uscita nelle sale l’11 settembre 2014.

Premi

2015 – Nastro d’Argento, al Migliore regista esordiente per il film Senza nessuna pietà