Pino Pellegrino

Da anni al fianco di grandi registi italiani come Ferzan Ozpetek a scegliere tutti quegli attori, che hanno dato corpo e anima a personaggi indimenticabili. Vincitore del primo Nastro D’Argento della sua categoria.

Biografia

Nato a Tripoli da padre siciliano e madre pugliese, cresciuto a San Pietro Clarenza (CT), si trasferisce a Roma nel 1973 per avvicinarsi al mondo dello spettacolo. Fa esperienze diverse lavorando come attore, ufficio stampa, direttore di scena e anche factotum di una compagnia teatrale. Nel 1976 fonda la sua propria agenzia cinematografica “Pino Pellegrino”. Andando alla scoperta di giovani attori di talento, collabora con registi del calibro di Federico Fellini, Dino Risi, Mario Monicelli. Nel 1979 è co-sceneggiatore del film Brillantina rock di Michele Massimo Tarantini. Nel 1980 è co-autore di cinque canzoni per Rita Pavone: Music is love, Amanda, Fotoromanzo, Il re, Aiò-Diò (La Leggenda) parte dell’album inciso per la RCA: R.P. ’80. Nel 1982 è assistente alla regia nel film Cavalleria rusticana di Franco Zeffirelli. Nel 1990 chiude l’agenzia e diventa P.R. (Public relations) e organizzatore presso la discoteca romana Alibi. Dal 1996 decide di riavvicinarsi al mondo del cinema questa volta con la funzione di casting director. Nel cinema ha un rapporto privilegiato con Ferzan Özpetek per il quale cura il cast di Le fate ignoranti, La finestra di fronte[4], Cuore sacro, Saturno contro, Un giorno perfetto, Mine vaganti, Magnifica presenza, e Allacciate le cinture, che gli vale il Nastro d’Argento 2014 come miglior casting director. Questo premio è il primo dedicato alla categoria dei casting director. Collabora anche regolarmente con Pappi Corsicato (Il seme della discordia, Il volto di un’altra), Maurizio Ponzi (A luci spente, Ci vediamo a casa) e Ivano De Matteo (La bella gente, Gli equilibristi, I nostri ragazzi). Per la televisione cura il cast de Il bello delle donne, Crimini, Rebecca, la prima moglie, Sposami e Catturandi’.

Premi

2014 – Nastro d’Argento al miglior casting director, con il film Allacciate le cinture